Tipologie di fotocamera digitale e guida all’uso

Di questi tempi le fotocamere digitali hanno fatto passi da gigante, il mercato è pieno di modelli i tutti i tipi. Le fotocamere digitali sostituiscono le vecchie fotocamere analogiche, anche se alcuni appassionati della fotografia si dedicano ancora oggi all’utilizzo della pellicola, anche perché il digitale non riesce a riprodurre al 100% l’effetto del rullino. Le tipologie sono principalmente 4 per i modelli digitali: macchine compatte, reflex, bridge e mirrorless. Il primo tipo sono quelle più economiche, ovvero le compatte. Questo modello è stato il primo ad essere prodotto nel campo del digitale, piccole di dimensioni per essere facilmente tascabili, adatte da utilizzare come ricordo di viaggi o di eventi, senza stare a guardare troppo la qualità della foto. Sono inoltre facilmente utilizzabili, con alcune ci si arriva a intuito, sono piene di funzionalità ed il loro prezzo non supera i 100,00 euro circa. La reflex è invece il modello più professionale, imbattibile nel campo della fotografia. Le reflex esistevano anche analogiche, il loro nome è preso dal tipo di montaggio di specchio che la macchina sfrutta. In sostanza l’immagine catturata tramite l’obiettivo è riflessa da uno specchio verso il mirino ottico. Queste macchine sono consigliate per professionisti o per chi vuole avvicinarsi al mondo della fotografia. Il loro utilizzo è complesso e serve esperienza insieme allo studio per scattare ottime foto. Le bridge sono invece una via di mezzo tra le reflex e le compatte, sono di qualità minore della reflex ma meglio delle compatte, hanno molte funzioni e montano lo stesso sistema di riflesso delle reflex, solo che al loro contrario l’obbiettivo non è smontabile. Le mirrorless sono le più avanzate nel campo della tecnoologia, sono interamente fatte di tecnologia digitale. Di dimensioni sono più ridotte della relflex ma il loro costo è su per giù lo stesso. Uno dei vantaggi migliori rispetto alle macchine analogiche è la possibilità di immagazzinare in una scheda SD una grande quantità di foto, poter vedere le foto direttamente appena scattate senza portare il rullino a sviluppare e la grande durata delle batterie. Le caratteristiche sono tante e per approfondire questo articolo potete visualizzare questo portale.